Introduzione

Il deambulatore è uno strumento che può restituire una buona autonomia a persone fragili e agli anziani. Scegliere il tipo giusto è importante soprattutto per soddisfare al meglio le esigenze del paziente.

Cosa c’è di più semplice e appagante di una bella passeggiata? In particolare immersi nel verde della nostra casa di riposo?

I bambini, non vedono l’ora di imparare a camminare, e anche nell’età adulta e poi anziana vogliamo mantenere il più a lungo possibile la nostra capacità di camminare, e quindi la nostra libertà di spostarci da un posto all’altro.

Con l’età la stabilità dell’incedere può purtroppo essere compromessa per i motivi più diversi, dalla malattia alla semplice paura di cadere.

Fortunatamente, per poter mantenere il più a lungo possibile la propria autonomia, o per aiutarci a riconquistarla, esistono degli ausili che possiamo utilizzare. Questi ausili possono offrirci un diverso livello di sostegno a seconda del nostro bisogno, i più comuni e conosciuti sono: il bastone, le stampelle, il girello, il deambulatore, la sedia a rotelle. Ognuno di questi ausili ha una sua specificità e risponde a esigenze diverse.

CONTATTACI SUBITO

Dal lunedì al venerdì:
dalle ore 8.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

06.99674158

Oppure inviaci una mail

Diversi tipi di deambulatori per anziani

In questo articolo vi daremo alcuni consigli su come scegliere un deambulatore. Infatti, esistono diversi tipi di deambulatori e scegliere il migliore dipenderà dalle proprie esigenze e dal modo in cui si vorrà utilizzarlo.

Ci sono tre tipi principali di deambulatori oggi sul mercato:

  • i deambulatori standard,
  • i deambulatori a due
  • i deambulatori a quattro ruote.

Per scegliere bene bisogna considerare il tipo di supporto di cui si ha bisogno e un grande aiuto ce lo può fornire una visita del nostro medico di base o al nostro fisioterapista che ci conoscono bene e potranno così indirizzarci nel modo migliore. Per conoscere meglio gli ausili una visita alla farmacia o alla sanitaria più vicina a noi sarà di grande utilità. In questo modo avremo la possibilità anche di provarli.

Il deambulatore standard: è il tipo più semplice di deambulatore. Non ha ruote, ma solo quattro gambe in metallo che si chiudono con un gommino. Di solito è molto leggero (circa 3kg) e ha un costo variabile tra €30 – €40.  La caratteristica principale di questo deambulatore è che deve essere sollevato e spostato mentre si cammina. Quindi è adatto a persone che hanno un equilibrio non troppo instabile. Inoltre, si adatta bene anche a supportare un grande peso così come è consigliato qualora le distanze da coprire siano piuttosto brevi.

Il deambulatore a due ruote: è molto simile al deambulatore standard. Ha quindi quattro gambe e la principale differenza sta nel fatto che le due gambe anteriori montano due ruote. Queste due ruote rendono la mobilitazione di questo deambulatore molto semplice. Le due gambe posteriori vengono semplicemente trascinate lungo il percorso, mentre si avanza. Questi deambulatori sono adatti a persone che hanno problemi di equilibrio. Il costo di un deambulatore di questo tipo varia tra €30 – €60. I modelli più costosi hanno anche una seduta.

Il deambulatore a quattro ruote (rollator): la caratteristica principale di questi deambulatori sono le 4 ruote. Per la loro struttura sono generalmente più adatti alla mobilità esterna che alla casa. Sono dotati di freni e spesso hanno un cestino e un sedile e uno schienale per riposare. Questi deambulatori sono adatti per persone che hanno bisogno di un aiuto per camminare ma che abbiano una buona forza residua nella parte superiore del corpo. Se così non fosse il deambulatore potrebbe facilmente sfuggire. Questi deambulatori sono anche forniti di freni. Ci sono anche freni speciali per coloro che hanno problemi di artrite alle mani.

Il costo di questi deambulatori è tipicamente tra €70 – €200.

Up-Walker: per i più innovativi dagli Stati Uniti arriva una variante interessante. Si tratta di un deambulatore dove il peso viene appoggiato sui gomiti e non sulle mani. Se volete vederlo http://tryupwalker.com/?c=SVY.  Viene proposto come una vera innovazione del settore. Forse dovremo aspettare ancora un po’ per vederlo qui in Italia!

Quale deambulatore è più adatto all’anziano

Una volta scelto il tipo di deambulatore più adatto alle proprie esigenze ci sono alcuni altri elementi da considerare:

Sostegno del peso: soprattutto se la persona che usa il deambulatore è un po’ in sovrappeso è bene accertarsi che il deambulatore sia compatibile.

Larghezza: è anche bene verificare che il deambulatore sia sufficientemente ampio per accogliere l’utilizzatore.

Altezza: il deambulatore è abbastanza alto? E’ regolabile? Per sapere se il deambulatore è abbastanza alto è possibile procedere con una semplice verifica. Tenendo il braccio disteso lungo il corpo l’impugnatura dovrebbe essere allineata con le pieghe interne del polso. Molti modelli consentono degli aggiustamenti. E’ bene tenerne conto in fase di acquisto.

Maneggevolezza: è importante che il deambulatore sia facile da piegare e possa essere caricato facilmente in macchina, questo soprattutto per i deambulatori da esterno. Inoltre è bene provare le manopole per assicurarsi che siano comode. Anche verificare la capacità di girare facilmente può risultare utile. Infine, è molto importante accertarsi che le porte di casa siano sufficientemente larghe per far passare il deambulatore.

Chi paga il deambulatore?

E’ possibile ricevere gratuitamente il deambulatore tramite la propria ASL. In questo caso la domanda parte attraverso il proprio medico di base il quale, riscontrato il bisogno, procederà alla richiesta di una visita specialistica presso un neurologo o un geriatra abilitati. Questo a sua volta farà una sua valutazione e procederà con una prescrizione. A questo punto sarà possibile ritirare l’ausilio prescritto presso la protesica della propria ASL. È importante ricordare che al termine dell’utilizzo il deambulatore andrà restituito alla ASL di origine che ne è il legittimo proprietario.

In alternativa il deambulatore può anche essere acquistato direttamente dall’utente. In questo caso il deambulatore sarà di proprietà dell’utente e non dovrà essere restituito alla fine del periodo di utilizzo.

Si raccomanda comunque di consultare uno specialista prima di procedere all’acquisto. Questi potrà anche istruirci sul modo migliore di utilizzare questo prezioso strumento che restituirà autonomia e gioia al suo utilizzatore.

10 consigli utili per scegliere il deambulatore

In breve, ecco qui i 10 migliori consigli per scegliere il deambulatore giusto.

  1. Scegli il tuo deambulatore con l’aiuto del tuo medico di base o di un fisioterapista.
    1. Il medico e il fisioterapista hanno le competenze per valutare i tuoi bisogni.
    2. Il medico e il fisioterapista ti potranno indicare le tue opzioni più sicure in questo campo
  2. Scegli le maniglie migliori
    1. Alcune maniglie sono di schiuma e morbide da impugnare
    2. Altre sono più dure e rischiano di indolenzire le mani
  3. Assicurati di poter utilizzare i freni
    1. Alcuni freni sono duri e difficili da tirare
    2. Chi dovrà utilizzarle il deambulatore dovrebbe sempre provarli di persona
  4. Scegli le ruote più giuste per te
    1. I deambulatori a due ruoti sono per persone un po’ più insicure
    2. I deambulatori a quattro ruote sono per persone più sicure
    3. Le ruote piccole sono per l’interno, le ruote grandi sono pe l’esterno.
  5. Controlla la distanza tra le ruote
    1. Assicurati che il deambulatore sia stabile, e che le ruote siano abbastanza distanti tra loro
  6. Per i deambulatori da esterno scegli la seduta e lo schienale più adatti (per deambulatori da esterno)
    1. La seduta deve essere ampia e risultare davvero comoda provandola
    2. Lo schienale deve essere forte ma non doloroso: gli schienali di stoffa sono più comodi ma sostengono meno di una barra in metallo
    3. Resta seduto per 5 minuti e vedi come ti senti
    4. Da una seduta molto bassa sarà difficile rialzarsi….
  7. Scegli la seduta alla giusta altezza (per deambulatori da esterno)
    1. Devi essere in grado di rialzarti!
    2. Su alcuni deambulatori è possibile modificare l’altezza della seduta
  8. Il peso e larghezza del deambulatore sono importanti
    1. Alcuni deambulatori sono più leggeri e stretti
    2. Altri sono pesanti e difficili da sistemare in macchina
  9. E’ facile piegare il deambulatore?
    1. Accertati di poter piegare il tuo deambulatore
    2. prova a piegarlo prima di acquistarlo
    3. Prova il suo peso
  10. Informati sulla garanzia dell’articolo l’assistenza e i pezzi di ricambio
    1. Tieni la tua ricevuta in un luogo sicuro
    2. Assicurati che sia possibile acquistare il ricambio delle ruote e di altri pezzi che potrebbero rompersi

Alcuni siti offrono un confronto tra i diversi modelli ad oggi presenti sul mercato (https://buonoedeconomico.it/opinioni/il-miglior-deambulatore-per-anziani/). Come già ricordato acquistateli solo dopo aver consultato un esperto.

CONTATTACI SUBITO

Dal lunedì al venerdì:
dalle ore 8.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

06.99674158

Oppure inviaci una mail

CASA DI RIPOSO ROMA

- LE QUERCE -

DOVE VIVERE SERENAMENTE
(10 MINUTI DA BRACCIANO)

CONTATTI

Via Casale delle Grazie, 4 00066 Manziana Roma
(10 minuti da Bracciano)
Tel. 06 99674158
Fax 06 99674155

DOVE SIAMO

PREVENZIONE COVID

INVIACI UNA MAIL

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome, la tua email, il tuo telefono e il tuo messaggio. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di privacy policy.
Le Querce si impegna a fornirti informazioni scientifiche e commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Privacy

Info Commerciali

9 + 8 =

STAI ASPETTANDO di entrare
in RSA a ROMA?
o STAI cerCANDO INFORMAZIONI
sulle RSA?

VUOI ENTRARE SENZA TEMPI DI ATTESA?
DA NOI È POSSIBILE FARLO IN SICUREZZA!
(tutti i nostri ospiti sono vaccinati)

CONTATTACI SUBITO PER INFO

>0699674158<