Alla Casa di riposo “Le Querce” è di nuovo “Tempo di fiabe”…

 

Giovedì 21 marzo si è svolto il secondo incontro con i bambini dell istituto comprensivo di Manziana. Una giornata ricca di creatività, divertimento e buonumore! I protagonisti hanno rappresentato graficamente la nuova fiaba ed hanno scoperto come due mondi, seppur diversi (quello di Pinocchio e quello di Ralph Spaccatutto), possano incontrarsi e festeggiare insieme “ la giornata dell’amicizia”.
Vi invitiamo a leggere la fiaba e scoprirne così la magia!!!

C’era una volta…

Un giorno di primavera, in un paese di nome Manziana, Pinocchio e Geppetto decidono di organizzare una bella gita al bosco Macchia Grande per festeggiare il lieto fine della loro avventura.

Decidono di invitare il Gatto e la Volpe, la Fatina Turchina e anche Mangiafuoco; non poteva mancare, naturalmente, il saggio Grillo Parlante, che per l’occasione mette a disposizione dell’allegra comitiva tutto il suo sapere e s’improvvisa guida
del bosco.

Arrivati, il Grillo Parlante comincia subito a spiegare tutto sugli alberi e sugli animali del bosco.

Nel frattempo, anche nel Mondo dei Videogiochi Ralph Spaccatutto e i suoi amici Felix Aggiustatutto, Vanellope e Tamora decidono di riunirsi ed esplorare il mondo reale. Così, passando dal cavo della corrente, si ritrovano nel bellissimo paese di Manziana, e decidono di dirigersi verso il Bosco Macchia Grande.

Cammina, cammina Ralph Spaccatutto e i suoi amici incontrano il gruppo di Pinocchio, tutto attento ad ascoltare le parole del Grillo Parlante.

Ralph allora decide di farsi avanti e, dopo essersi presentato e aver presentato i suoi amici, chiede alla comitiva se possono unirsi a loro per ascoltare le spiegazioni del Grillo Parlante.

Naturalmente Pinocchio e gli altri accolgono volentieri quegli strani personaggi, e insieme a loro continuano la passeggiata.

Arrivati al Prato Camillo, decidono di fare una sosta e cominciano a raccontare ognuno le proprie avventure. Che strano!.. sia Ralph, sia Pinocchio scoprono di avere storie simili: entrambi hanno combinato guai (Pinocchio abbandonando la scuola per seguire Mangiafuoco e il gatto e la volpe; Ralph lasciando il suo video gioco, per entrare in quello del sergente Tamora e degli scarafoidi e vincere la sospirata medaglia), entrambi hanno messo in pericolo la vita delle persone che più amavano (Geppetto per cercare Pinocchio viene inghiottito dalla Balena; il videogioco di Ralph rischia di essere spento per sempre quando lui lo abbandona), entrambi hanno ignorato i consigli di chi avevano intorno (il Grillo Parlante e la Fatina per Pinocchio; il Gruppo dei Cattivi Anonimi per Ralph); entrambi hanno capito di aver sbagliato e hanno poi salvato le persone che amavano (Pinocchio salva il nonno; Ralph salva i suoi amici Vanellope e Felix Aggiustatutto e anche il suo video gioco con tutti gli altri personaggi).

Sopraggiunta la sera Ralph e Pinocchio, ormai diventati amici, si siedono su un tronco a osservare il cielo, ma ad una tratto scorgono all’orizzonte una nuvola verdastra e strana che si avvicinava minacciosa. E’ il cattivo Re
Candito con il suo esercito di scarafoidi che, usciti dal video gioco anche loro, vogliono distruggere Ralph, i suoi amici e l’intero Bosco Macchia Grande.

Immediatamente i due amici avvisano tutti del pericolo e decidono una strategia per difendersi e difendere il meraviglioso bosco con tutti i suoi abitanti.
Così Geppetto, abile falegname, costruisce una grandissima catapulta aiutato da Ralph, Pinocchio e Felix Aggiustatutto; il Grillo Parlante, con la sua sapienza, suggerisce di prendere tanti rametti di quercia, tanto tossici per gli scarafoidi; il Gatto, la Volpe, Mangiafuoco, Tamora e la piccola Vanellope si mettono subito alla ricerca dei rametti e la buona Fata Turchina fa in modo che tutto proceda bene con la sua bacchetta magica.

Finalmente tutto è pronto per l’attacco: ognuno ai suoi posti! inizia la battaglia. Gli scarafoidi colpiti si trasformano in una moltitudine di fiori variopinti che cadono magicamente su tutto il bosco. Ralph Spaccatutto e Pinocchio distruggono Re Candito, che si trasforma in una splendida Quercia Reale, che diventerà il simbolo della grande amicizia nata tra tutti loro.

Vinta la battaglia, tutti esultano di gioia. Ralph e Pinocchio decidono che questo giorno diventerà il giorno dell’amicizia e propongono di incontrarsi ogni anno sotto la Quercia Reale per ricordarsi che il male si può sconfiggere rimanendo uniti, collaborando insieme senza distinzioni di…ETA’.

Classe IB

CONTATTACI SUBITO

Dal lunedì al venerdì:
dalle ore 8.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

06.99674158

Oppure inviaci una mail

CASA DI RIPOSO ROMA

- LE QUERCE -

DOVE VIVERE SERENAMENTE
(10 MINUTI DA BRACCIANO)

CONTATTI

Via Casale delle Grazie, 4 00066 Manziana Roma
(10 minuti da Bracciano)
Tel. 06 99674158
Fax 06 99674155

DOVE SIAMO

PREVENZIONE COVID

INVIACI UNA MAIL

Questo modulo di contatto raccoglie il tuo nome, la tua email, il tuo telefono e il tuo messaggio. Per maggiori informazioni, consulta la nostra pagina di privacy policy.
Le Querce si impegna a fornirti informazioni scientifiche e commerciali nel tuo interesse, senza invadere la tua privacy e, comunque, non più di una volta a settimana.

Privacy

Info Commerciali

8 + 1 =

STAI ASPETTANDO di entrare
in RSA a ROMA?
o STAI cerCANDO INFORMAZIONI
sulle RSA?

VUOI ENTRARE SENZA TEMPI DI ATTESA?
DA NOI È POSSIBILE FARLO IN SICUREZZA!
(tutti i nostri ospiti sono vaccinati)

CONTATTACI SUBITO PER INFO

>0699674158<